Home » Mettiti alla prova » Metti in pratica » Verso o via da - Esercizio

Verso o via da - Esercizio

Verso o via da - Esercizio - Il medico comunica

Dopo l'articolo Il metaprogramma verso e via da nella relazione con il paziente e il test Verso o via da? vediamo un esercizio sull'argomento

Razionale dell’esercizio

Per quanto io non sia molto d’accordo, alcuni testi di comunicazione affermano che l’atteggiamento “verso” sia un atteggiamento vincente, mentre l’atteggiamento “via da” sia fondamentalmente il comportamento del perdente. Che siate d’accordo o meno, è sempre utile riconoscere la propria tendenza spontanea e, se si desidera, imparare anche un comportamento diverso.

Esercizio A: identificazione

Per identificare il vostro atteggiamento di base pensate alla vostra lista dei desideri.

Quanti dei vostri desideri sono un “Via da” (smettere di fumare, perdere peso, smettere di arrabbiarmi sul lavoro, non invecchiare, fermare il tempo, ricominciare ad uscire la sera) e quanti sono “verso” (una casa nuova, imparare il russo, diventare più bella, andare in un posto nuovo).

In percentuale, sono più i desideri Verso o quelli Via da?

Esercizio B: identificazione

Elencate le decisioni prese nella vostra vita. Sono Verso o Via da?

Dividete le decisioni importanti (davvero fondamentali) da quelle più di routine.

Sono Verso o Via da?

Dividete le decisioni (tutte) per fascia di età in cui le avete prese: da 0 a 20, da 20 a 30, da 30 a 40, da 40 a 50, oltre i 50. In ciascun periodo, sono Verso o Via da?

E, prossimamente, vedremo come potenziare l'atteggiamento Verso e quello Via da per acquisire flessibilità.