Home » Benessere personale » Trucchi per l’auto-motivazione quotidiana

Trucchi per l’auto-motivazione quotidiana

Trucchi per l’auto-motivazione quotidiana - Il medico comunica

Il caldo, la crisi, i problemi quotidiani, le giornaliere notizie sui cambiamenti nelle regole e nelle leggi, i pazienti sempre più difficili da gestire. Ma come ci si può motivare?

Con la situazione che c’è in giro, è difficile aspettarsi che qualcuno ci motivi: i problemi sono infiniti, per tutti. Eppure qualcosa bisogna fare: non possiamo passare la giornata a rovinarci la vita!

A volte bastano piccole cose!

  • Cominciate la giornata con qualcosa di gratificante: un modo per dirvi che vi volete bene. Può essere il cappuccino al bar, un cioccolatino, o un fiore da mettere all’occhiello.
  • Ponetevi ogni giorno un piccolo traguardo, che sia raggiungibile, e se sono due o tre è meglio.

Poi ci sono alcune cose utili da fare per organizzarsi meglio:

  • fate lunghe liste di aspetti positivi del vostro lavoro, o della vostra vita, senza sottovalutare le piccole cose (noi siamo abituati a guardare sempre gli elementi negativi, e questo è devastante!). Poi, a fine giornata, dedicate due minuti a scorrere la lista, e segnatevi quale motivazione positiva è stata rafforzata quel giorno. Al mattino del giorno successivo, rileggete il foglietto del giorno prima, tanto per cominciare bene. Sembra un fatto meccanico, ma funziona davvero!
  • identificate un traguardo importante da raggiungere in un periodo di tempo abbastanza lungo (qualche mese, un anno o qualche anno). E ogni giorno pensate a come avvicinarvi un po’ di più. potete anche fare un vero piano, dividendo il vostro traguardo a lungo termine in piccole tappe.
  • coltivate un grande sogno: perché smettere di sognare invecchia!
  • trovate un complice tra i vostri colleghi, o tra le persone che vedete ogni giorno: non per lamentarvi, ma per costruire qualcosa insieme
  • non perdete tempo ed energie a cercare colpevoli: cercate soluzioni

e ricordatevi che c’è un legame indissolubile tra alcuni elementi di comunicazione non verbale e lo stato d’animo: imparate a sorridere e a respirare.