Home » Articoli » Comunicazione » Sai dialogare?

Sai dialogare?

Sai dialogare? - Il medico comunica

Cosa significa dialogare

Il dialogo è uno scambio tra due o più persone. Ci sono dialoghi banali, quotidiani, e ci sono dialoghi che cambiano la vita. E c’è tutto il resto …

Non esiste una reale e sostanziale diversità tra le forme di dialogo, ed è inutile dirsi che si dialoga in maniera diversa a seconda delle situazioni.  A me è capitato di arrivare al battibecco con mio marito perché mi aveva chiesto di comprare il latte, io avevo detto di sì, e poi … In realtà non avevo minimamente ascoltato. E si è trattato di una lite, per quanto sciocca, sempre derivante da un dialogo mal gestito.

Da un punto di vista meramente fisiologico, l’uomo è un animale sociale, dotato anche di parola. La capacità di dialogo come interazione tra individui fa quindi parte dell’apprendimento finalizzato alla sopravvivenza in senso lato.

Non c’è dialogo senza ascolto, eppure non basta ascoltare per dialogare. Non c’è dialogo senza parlare, ma non basta certo parlare per dialogare: “due monologhi non fanno un dialogo” Arthur Bloch  - Legge di De Never sui dibattiti.

Senza entrare nei comportamenti necessari ad un buon dialogo, di cui parlerò abbondantemente nei prossimi articoli, e senza addentrarmi nelle teorie sul dialogo, ritengo utile segnalare i due elementi più difficili, e più necessari:

  • sospendere il giudizio verso l’altro (o gli altri). Accogliere invece di reagire.
  • essere disposti a cambiare. Parlare per convincere è sempre e solo un dialogo parziale, che segue inesorabilmente la logica del giudizio e del vincere o perdere, persino quando si comunica a fini educativi. In un buon dialogo le posizioni di arrivo non sono mai le posizioni di partenza, e non perché si è arrivati ad una mediazione, ma perché si è giunti ad una maggiore comprensione. E non importa, fondamentalmente, se la comprensione riguarda l’opinione altrui e si è quindi modificata la propria o dialogando si è raggiunta una maggior consapevolezza delle proprie idee, incluso qualche illuminazione.

Imparare a dialogare è una strada che non si finisce mai di percorrere: ciascuno può imparare a migliorare ogni giorno. Ed è proprio questo apprendimento continuo che rende il dialogo affascinante.

Ma ci sono peculiarità del dialogo medico – paziente? Certamente sì, ma gli elementi basilari del dialogo non cambiano. Ne parleremo in futuro.

[an error occurred while processing this directive]