Home » Articoli » Comunicazione » Perché studiare comunicazione? Per risparmiare energie

Perché studiare comunicazione? Per risparmiare energie

Perché studiare comunicazione? Per risparmiare energie - Il medico comunica

Si possono trovare diversi vantaggi nello studio delle tecniche di comunicazione: anche risparmiare energie preziose!

Ci sono persone che si rilassano nella solitudine, che hanno bisogno di momenti di assoluto silenzio.

Ci sono persone che amano stare in mezzo alla gente, che ritengono rilassante la compagnia degli altri, che hanno bisogno di folla, o almeno di qualcuno con cui parlare.

Ma le persone che trovano rilassante il costante e continuo relazionarsi con gli altri per lavoro sono davvero rare. Perché quando lavoriamo a contatto con gli altri abbiamo bisogno di un livello di attenzione molto elevato, sia per quello che diciamo e facciamo sia per ascoltare e capire l’altro.

A questi elementi, caratteriali e personali, il medico aggiunge un elevato livello di responsabilità verso l’altro, verso le persone con cui si relaziona per lavoro.

È un dato di fatto, ed è pienamente comprensibile.

La conoscenza delle tecniche di comunicazione rende questa parte del lavoro più semplice, e fa sì che il dispendio di energie necessarie per creare il dialogo con il paziente, capirne le necessità e rispondere adeguatamente sia nettamente minore.

È un po’ come il processo seguito quando si è passati dallo studio universitario alla pratica professionale: nei primi tempi tutto era nuovo e richiedeva concentrazione, sforzi di volontà e fatica. Poi, poco a poco, l’esperienza ha creato basi solide ed è solo con le situazioni particolari che si ripresenta lo sforzo di concentrazione.

Certo, pensare di mettersi a studiare comunicazione dopo la giornata di lavoro …

Eppure i benefici che se ne possono trarre valgono la fatica e, soprattutto, lo studio della comunicazione può essere fatto seguendo diversi percorsi, alternativi e complementari, che permettono di scegliere la strada più consona alle proprie inclinazioni, almeno per farsi le basi necessarie.

Anche in questo sito potete trovare alcuni percorsi alternativi di apprendimento .. Perché non provare? E, se avete interessi o domande specifiche, contattatemi.