Home » Mettiti alla prova » Dottore, mi ascolti!

Dottore, mi ascolti!

Dottore, mi ascolti! - Il medico comunica

Tecniche di ascolto

 

Buon Giorno, dottore. Sono veramente a pezzi.

Buon giorno. Cosa le è successo? Cosa si sente?

È cominciato un paio di settimane fa. Pensavo non fosse niente di grave, così ho lasciato perdere, ma adesso non ne posso davvero più. sono piena di dolori al collo, alle spalle e allo stomaco.
Ricapitoliamo, magari non è nulla di grave. La situazione è cominciata circa due settimane fa. Ora lei ha dolori al collo, alle spalle e allo stomaco. C’è altro?

Sì. A dir la verità ho dolori sia al collo che alle spalle, ma soprattutto al collo. Poi mi sento sempre stanca, come se non riuscissi a dormire, ma non è vero.

Quindi lei ha dolori soprattutto al collo, si sente stanca come se non riuscisse a dormire, ma dorme.

Sì, dormo, ma forse non abbastanza, o non abbastanza rilassata. Sicuramente è un periodo difficile, in ufficio la situazione è molto tesa, e io ne risento, come tutti.

Stiamo facendo progressi. Lei non dorme abbastanza, o forse non abbastanza rilassata, ed è un periodo difficile in ufficio, dove la situazione è tesa.

Domande


Vi ricordo che dal punto di vista clinico questi casi sono totalmente inventati e fantasiosi.
Esaminate solo, ed esclusivamente, gli aspetti comunicazionali! 
  • Il medico utilizza una tecnica di comunicazione ben precisa. Quale?
  • A cosa serve esattamente questa tecnica?
  • Ci sono avvertenze o raccomandazioni all’utilizzo di questa tecnica?
  • Dal punto di vista della comunicazione, è consigliabile che il medico continui con la tecnica scelta o è opportuno fare dei cambiamenti passando ad un’altra tecnica?
  • Eventualmente, quale tecnica di comunicazione suggerite?

Le risposte nel file allegato