Home » Domande frequenti » Cosa significa educare?

Cosa significa educare?

Cosa significa educare? - Il medico comunica

Lo confesso: amo Snoopy, Mafalda, e tanti altri personaggi dei fumetti. Spesso trovo più saggezza in loro, con poche parole, una sola vignetta, che in tanti lunghi sproloqui di tante dotte persone.

Personalmente trovo questa vignetta fantastica, altamente impattante, significativa, vera.

E vorrei che fosse ben compresa da tutti coloro che hanno funzioni educative. Ovviamente, prima di tutto, i genitori, e poi gli insegnanti. Ma senza dimenticare tutti coloro che hanno la possibilità di trasmettere qualcosa, incluso i medici.

E qui facciamo un po’ di chiarezza.

Il ruolo del medico è sicuramente quello di fare diagnosi e definire la terapia. Però la popolazione invecchia, le malattie croniche o metaboliche sono in aumento, le atopie anche e i tumori pure, per non parlare delle patologie stress correlate.

Queste sono condizioni in cui la diagnosi e la terapia sono assolutamente necessarie, ma non sempre sufficienti. In questi casi serve anche un cambiamento dello stile di vita, dell’alimentazione, dell’attenzione al proprio corpo. Quindi al ruolo di diagnosta e terapeuta del medico si aggiunge quello dell’educatore.