Home » Articoli » Comunicazione » Cosa serve sapere al medico sulla comunicazione medico – paziente?

Cosa serve sapere al medico sulla comunicazione medico – paziente?

Cosa serve sapere al medico sulla comunicazione medico – paziente? - Il medico comunica

La risposta più banale, e istintiva, è tutto o, almeno tutto quanto serve. ma è una risposta semplicistica ad una domanda più complessa di quel che sembra.

Nonostante una ormai lunga esperienza, ogni volta che preparo un corso in aula mi pongo nuovamente la domanda: cosa serve davvero sapere al medico per ottimizzare la relazione medico – paziente, quali tecniche di comunicazione gli sono indispensabili per una buona comunicazione medico – paziente?

Non c’è una risposta universalmente valida, univoca, utile indistintamente per tutti.

Ottimizzare la comunicazione, e in particolare la comunicazione medico – paziente, è un processo di apprendimento e miglioramento continuo. Ma da qualche parte bisogna pur iniziare!

E l’inizio deve essere estremamente utile, facile da apprendere e inserire nella pratica quotidiana, ma contemporaneamente abbastanza affascinante e coinvolgente da invogliare a proseguire lo studio e l’apprendimento.

E così eccoci di nuovo al punto di partenza.

È anche ovvio che ci sono alcune differenze tra ciò che è più utile al medico di base, che deve instaurare un rapporto a lungo termine con il paziente, e lo specialista, così come ci sono differenze tra il medico che visita in ambulatorio e il medico ospedaliero, tra una buona comunicazione con pazienti cronici o situazioni acute e contingenti, … Insomma, un’infinità di distinguo e sfumature.

Ma … c’è qualcosa che accomuna tutti, che serve a tutti e che può essere impara rato ed utilizzato anche senza aver mai studiato comunicazione?

Assolutamente sì, qualcosa c’è: l’accoglienza del paziente, la creazione di un clima positivo, l’empatia.  E questo può essere fatto mediante semplici tecniche di comunicazione. Il secondo passo, un po’ più impegnativo e complesso, è la trasmissione della terapia e la fidelizzazione del cliente, che richiedono alcune tecniche legate al coaching  e un pizzico di strategia.

[an error occurred while processing this directive]